a-latina-riapre-il-cinema-oxer:-“i-congiunti-potranno-sedere-vicini,-no-alle-mascherine-di-stoffa”

A Latina riapre il cinema Oxer: “I congiunti potranno sedere vicini, no alle mascherine di stoffa”

LATINA  – A Latina riapre il cinema Oxer, il multisala di Viale Le Corbusier è il primo a farsi coraggio nel capoluogo, e grazie alla norma che porta al 50% il limite di capienza nelle sale, domani, 8 maggio, ha deciso di riaccendere gli schermi. Si parte.

Siamo contenti di poter riaprire e di offrire alla nostra cittadinanza questa opportunità. Contenti perché in tutti questi mesi di chiusura forzata, il nostro pubblico ci ha sostenuto e ci ha fatto sempre sentire la sua presenza. Il pubblico troverà il personale formato appositamente per fare rispettare al meglio le norme anti covid – spiega Gianluca Calcagnini – Misureremo la temperatura all’ingresso, prenderemo i dati per un eventuale tracciamento, accompagneremo il pubblico in sala e i congiunti potranno sedere vicini. Si dovrà indossare la mascherina durante la proiezione, non consentiremo infatti l’ingresso delle mascherine di comunità, quelle di tessuto, in questo caso saremo noi a fornire quella certificata. Il minimo per entrare è indossare la chirurgica se non una FFP2“.

Queste, alcune delle novità che accoglieranno gli appassionati di cinema, in un ritorno coraggioso che coincide anche con il coraggio delle case di produzione che cominciano a fissare i calendari di uscita al cinema dei prossimi film dopo mesi di stop. “Cinema e teatri non sono mai stati luogo di contagio, sono posti sicuri ed è bello riabituarsi al grande schermo”, aggiungono dal cinema.

Tra le novità, anche l’ingresso pomeridiano posticipato (non ci sarà lo spettacolo del primissimo pomeriggio, e quello serale anticipato alle 20 per dar modo alle persone di rientrare prima del coprifuoco.  “Vedo fiducia, il Lazio si sta comportando bene con la campagna vaccinale e noi siamo pronti”, conclude Calcagnini.

(nella foto la sala grande dell’Oxer in versione pre-pandemia)

Related Posts