a-tivoli-arrivano-le-“agende-rosse”

A Tivoli arrivano le “Agende Rosse”

La scomparsa dell’agenda rossa in via D’Amelio dopo il tragico attentato al giudice Paolo Borsellino, ucciso con gli agenti della scorta è uno dei grandi misteri italiani. Sulla scia di quel drammatico episodio accaduto nel lontano 1992, nell’antica Tibur è nato il gruppo di Agende Rosse: il movimento, che ha come obiettivo la diffusione della legalità e di una coscienza antimafia. Il referente è Vincenzo Piroli e possono fare parte del movimento tutti i cittadini maggiorenni che ne condividono gli scopi e siano disposti a divulgarli. Il gruppo di Tivoli non ha una sede fisica lavorerà sui social, ed è dedicato al Presidente della Corte Costituzionale Ferdinando Imposimato. “Ringraziamo- affermano le “agende rosse tiburtine”- di tutto cuore il Presidente Salvatore Borsellino, fratello del compianto Paolo Borsellino, il socio fondatore Angelo Garavaglia e il referente del gruppo di Guidonia Francesco Agosti per la disponibilità e il supporto”.

Related Posts