addio-a-patrizia-coppa,-reporter-che-ha-raccontato-la-citta

Addio a Patrizia Coppa, reporter che ha raccontato la città


Patrizia Coppa non ce l’ha fatta. La giornalista viterbese è morta giovedì sera, 11 marzo, nell’Hospice Santa Rosa all’età di 57 anni – li avrebbe compiuto il prossimo luglio – dopo aver combattuto a lungo contro una terribile malattia. Con la sua inseparabile videocamera, da brava e appassionata reporter free lance qual’era, ha raccontato gli ultimi vent’anni di Viterbo e provincia. Cronaca, politica, cultura, sport, eventi: dove c’era una notizia Patrizia era lì, sempre presente, sorridente e disponibile, pronta a documentare i fatti.

Video e notizie che pubblicava sul giornale on line Viterbotv.eu, da lei fondato e del quale era direttrice responsabile, oltre che essere stata direttrice editoriale del giornale Itinerando. Ha pubblicato i filmati degli eventi più importanti di Viterbo, a cominciare dal trasporto della Macchina di Santa Rosa per proseguire con la serie televisiva il Maresciallo Rocca, il Festival Barocco, l’Eurovespa, la visita in città dell’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, dell’attore e regista Arnoldo Foà, della figlia di Guglielmo Marconi e della figlia di Totò.

Negli ultimi anni era stata impegnata in una dura e lunga battaglia giudiziaria contro l’avvocato che inizialmente la difendeva. Della vicenda si sarebbero dovute occupare le Iene (Italia 1). Oltre alla passione per il giornalismo, ha dedicato la sua vita anche al volontariato fondando l’associazione Itinera, attraverso la quale era riuscita a portare a termine centinaia di progetti tra corsi, mostre, pubblicazioni e manifestazioni. “Con grande dispiacere ho appreso della scomparsa della giornalista Patrizia Coppa – la ricorda il sindaco Giovanni Arena -. Una grande forza, quella che ha mostrato in questi ultimi anni, e con la quale ha lottato fino all’ultimo giorno. Una persona educata, con una grande passione per il lavoro che da tanto tempo svolgeva. Nonostante la sua malattia, non ha mai rinunciato a seguire il trasporto della Macchina di Santa Rosa. Ogni 3 settembre era pronta per poterlo documentare e raccontare”. I funerali di Patrizia Coppa saranno celebrati questa mattina, 13 marzo, alle ore 11 nella chiesa dei Santi Valentino e Ilario, nel quartiere di Villanova.

Related Posts