capena-–-“attento-sindaco-ti-faccio-saltare-le-tue-case-del-cazzo”

CAPENA – “Attento sindaco ti faccio saltare le tue case del cazzo”

In questi giorni a Capena si parla molto delle denunce fatte dal sindaco Roberto Barbetti e dalla sua giunta per le diffamazioni ricevute. Un gesto esagerato che limita la libertà di espressione, secondo qualcuno, ecco perché stamattina il primo cittadino ha voluto chiarire che si sia andati troppo oltre. Di seguito la sua nota su Facebook.

Sono di moda ormai da anni le serie televisive. Sono a puntate . Gli americani le chiamano “FICTION “ . ( dal nome si capisce cosa intendano ). Il CIRCO MEDIATICO e LA SOAP opera non mi interessano e non intendo partecipare a questo patetico teatrino .

NON DENUNCIO perche’ qualcuno mi critica , un Sindaco ed un amministratore ci sono abituati.

E ovviamente legittimo ed anche necessario criticare un Sindaco ed un’amministrazione .

Non posso tollerere , non possiamo tollerare pero’ la DIFFAMAZIONE e la CALUNNIA .

La politica e’ un altra cosa . Ho denunciato per questo . E’ successo gia’ una volta .

Ho ricevuto per quella denuncia le scuse pubbliche ed il pagamento del mio avvocato .

Ho denunciato di nuovo, in questi giorni insieme alla Giunta , a nostre spese, quando abbiamo ritenuto che le critiche fossero sfociate , palesemente e subdolamnte , nella DIFFAMAZIONE E CALUNNIA che , nel nostro ordinamento , giuridico sono dei reati .

Decidera’ la Procura .

Chi mi diffama , chi ci diffama sara’ sempre denunciato .

Io tengo a tutelare la mia figura , la mia onesta ‘ , per il ruolo pubblico che occupo , per Capena , paese che rappresento , per la professione che svolgo da oltre trent’ anni ,

, per i miei figli e la mia famiglia .

Cosi come ho consegnato ai Carabinieri di Capena , nei mesi scorsi , una MINACCIA che e’ pervenuta su un foglio nella mia cassetta postale che recitava :

“ ATTENTO TI FACCIO SALTARE LE TUE CASE SINDACO DEL CAZ**”

Avevo ritenuto non pubblicizzare questa minaccia per non creare un clima di tensione che ho sempre cercato di stemperare .

Ovviamente non ho paura delle minacce , anzi continuero’ ad amministrare con impegno ed onesta’ , soprattutto in questo momento di crisi sanitaria , economica e sociale in cui si trova il paese in cui personalmente sono in trincea su due fronti , come Sindaco e come medico .

Continuero’ a lavorare ogni giorno insieme a tutti i miei collaboratori come da sempre sono stato educato dai miei genitori e dai miei insegnanti .

Related Posts