conservare-il-salame-morbido-e-saporito-grazie-a-un-goccio-d’olio

Conservare il salame morbido e saporito grazie a un goccio d’olio

conservare-il-salame-morbido-e-saporito-grazie-a-un-goccio-d’olio

Il salame dopo poche ore dall’apertura tende a indurirsi e a perdere sapore: per evitarlo e conservare il salame gustoso a lungo basta conoscere un semplice ma geniale trucco.

E’ un ottimo antipasto, una farcitura perfetta per un panino o anche un goloso accompagnamento per un aperitivo veloce e gustoso. Stiamo parlando del salame, uno degli affettati più amati di sempre ma anche uno dei più difficili da conservare.

Una volta aperto infatti il salame fa presto a diventar duro e decisamente meno saporito. Come evitare tutto ciò? Imparando a conservare questo salume al meglio e, a tal proposito, abbiamo scovato un trucco che potrebbe rivelarsi molto ma molto utile, proprio come vi avevamo qualche tempo fa illustrato i segreti per conservare pomodori sempre freschi e succosi.

Questa volta vi basterà qualche cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Scopriamo insieme come utilizzarlo al meglio.

Come conservare il salame grazie a un filo d’olio

fettine salame
Foto da Pixabay

Quando il salame è già diviso a metà o fatto a fette, se lasciato troppo all’aria, tende ad annerirsi e ai indurirsi. Si tratta di un vero e proprio processo di ossidazione che però possiamo frenare grazie all’aiuto di qualche goccio di olio extravergine d’oliva.

Come? Basterà bagnare le fette con dell’olio d’oliva e appoggiarle su un panno asciutto. Il salame si conserverà così fresco molto a lungo nel frigorifero, senza che il suo gusto o la sua morbidezza vengano intaccati.

Piccolo suggerimento extra: per evitare contaminazioni indesiderate vi suggeriamo di collocare il salame così conservato nei ripiani più bassi del frigorifero, così che l’odore non possa raggiungere gli altri alimenti: risulterebbe molto invasivo.

LEGGI ANCHE –> Conservare le fragole buonissime: quali errori commettiamo nel nostro frigorifero?

A tale scopo esistono a dire il vero anche dei contenitori appositi, vaschette con un sistema di areazione interno che manterrà i salumi freschi come appena comprati. Il nostro metodo però appare decisamente più sbrigativo e anche decisamente low cost: vale la pena fare almeno un tentativo.

Munitevi allora di un po’ d’olio e state pur certi che il vostro salame si conserverà proprio come appena acquistato: provare per credere!

Related Posts