enrico-giovannini,-ai-trasporti,-l’economista-che-usa-i-dati-per-promuovere-lo-sviluppo-sostenibile-–-la-repubblica

Enrico Giovannini, ai Trasporti, l’economista che usa i dati per promuovere lo sviluppo sostenibile – la Repubblica

ROMA – Dal Pil del benessere allo sviluppo sostenibile: da studioso, ministro e professore Enrico Giovannini si è sempre fatto portavoce di un’economia al servizio della riduzione delle disuguaglianze e di un rapporto maggiormente equlibrato tra le comunità, le istituzioni e l’ambiente, con una particolare attenzione ai giovani. Da ministro del Lavoro del governo Letta infatti, dall’aprile del 2013 al febbraio del 2014, ha disegnato il progetto Garanzia Giovani, il programma per l’inserimento nel lavoro degli under 29 rimasti ai margini, varato poi dal successivo governo. E anche in questi giorni, da portavoce dell’ASviS, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, Giovannini si è messo all’ascolto delle istanze delle organizzazioni giovanili, in particolare in vista dell’utilizzo del Next Generation Ue.

Laureato in Economia e Commercio all’Università La Sapienza di Roma, Giovannini, 63 anni, ha cominciato subito a lavorare all’Istat, dove poi è ritornato prima come direttore delle Statistiche Economiche dal 1997 al 2000 e poi come presidente dal 2009 al 2013. In mezzo, moltissime esperienze internazionali, a cominciare da quella di responsabile statistico per l’Ocse, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico che ha sede a Parigi, dove ha avviato il Progetto Globale sulla “Misura del Progresso delle Società”, dal quale è nato il movimento mondiale per andare “oltre il PIL”, oltre cioè una misurazione del benessere che sia meramente di tipo economico, e che si limiti a misurare la ricchezza della società, e non il suo effettivo benessere. Movimento che poi in Italia ha avuto un concreto sviluppo nella creazione ed elaborazione da parte dell’Istat del BES, l’indice del Benessere Equo e Sostenibile, diventato anche un parametro al quale ancorare la valutazione degli effetti della Legge di Bilancio. Giovannini è anche stato coordinatore di uno dei tre gruppi della “Commissione Stiglitz-Sen-Fitoussi” istituita dal presidente francese Sarkozy per individuare le “Nuove misure delle performance economiche e del progresso sociale”.

Attualmente è professore ordinario di Statistica economica all’Università di Roma Tor Vergata e Senior Fellow della LUISS School of European Political Economy, E’ tra i fondatori dell’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, che riunisce oltre 270 organizzazioni e istituzioni di ogni tipo, dalle aziende ai sindacati ai movimenti. In quanto portavoce ASviS, Giovannini è un attento analista degli effetti delle politiche del Parlamento e del governo sullo sviluppo sostenibile e sul Green New Deal, adesso anche al centro delle politiche europee. Il Rapporto ASviS monitora costantememente gli effetti delle politiche in relazione all’Agenda 2030 dell’Onu: l’obiettivo di fondo rimane sempre quello di un’economia al servizio di uno sviluppo inclusivo, equilbrato e che che valorizzi l’ambiente.

A Giovannini, in quanto presidente della Commissione per la redazione della Relazione sull’economia non osservata e sull’evasione fiscale e contributiva del Ministero dell’Economia e delle Finanze, si deve anche il rapporto sul lavoro nero che è ancora un punto di riferimento fondamentale per le politiche che riguardano il settore, e un costante aggiornamento dello stato dell’evasione fiscale in Italia.

Sorgente articolo:
Enrico Giovannini, ai Trasporti, l’economista che usa i dati per promuovere lo sviluppo sostenibile – la Repubblica

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google

Related Posts