fiumicino,-ubriaco-torna-dalla-ex-e-il-figlio-nonostante-i-divieti:-ma-il-giudice-lo-rimette-in-liberta-dopo-l’arresto

Fiumicino, ubriaco torna dalla ex e il figlio nonostante i divieti: ma il Giudice lo rimette in libertà dopo l’arresto

Era già stato sottoposto ad una duplice misura cautelare ma ha ugualmente – peraltro da ubriaco – cercato di avvicinarsi alla ex moglie e al figlio. E soltanto l’intervento dei Carabinieri ha evitato il possibili conseguenze peggiori. Il problema è però che, dopo l’arresto, il Tribunale ha disposto la scarcerazione dell’uomo. Ma andiamo con ordine. 

Cerca di avvicinarsi alla ex nonostante i divieti a suo carico

Il tutto è accaduto nella notte di domenica scorsa. Secondo quanto ricostruito dai militari, l’indagato, nella tarda serata di sabato, si sarebbe introdotto nel cortile interno del comprensorio in cui la donna abita unitamente al figlio minore, tramite un’autorimessa pertinenziale all’abitazione della donna. 

La chiamata ai Carabinieri 

L’uomo con sé aveva pure una bottiglia di superalcolico, apparendo immediatamente in preda ai fumi dell’alcool. Inutili i tentativi della ex coniuge di risolvere bonariamente la situazione, invitando l’uomo ad allontanarsi dal luogo dalla finestra di casa e ricordandogli le misure cautelari alle quale è in atto sottoposto. 

In particolare per l’uomo è stato disposto sia il divieto di avvicinamento alla persona offesa che quello di allontanamento dalla casa familiare. Ma evidentemente non sono bastati come deterrenti. E appena l’uomo ha palesato l’intento di fare ingresso nell’abitazione, la donna ha chiamato subito il 112.

Leggi anche: Tenta di baciare un 12enne: 29enne arrestato per violenza sessuale

L’arresto

La pattuglia della Stazione Carabinieri di Passoscuro è intervenuta nell’arco di pochissimi minuti: l’uomo non ha opposto alcuna resistenza e ha seguito i militari in caserma, ove, essendo stato colto in flagranza in violazione dei già indicati provvedimenti giudiziaria, è stato dichiarato in stato di arresto.

Leggi anche: Roma, se contrastare un venditore abusivo “ci costa” più della merce sequestrata: per multe che non pagherà nessuno

Il Tribunale rimette in libertà l’uomo

Trattenuto presso una camera di sicurezza in uso al Comando Stazione, all’esito dell’udienza di convalida il G.I.P. di Civitavecchia ha convalidato l’arresto operato ma rimesso in libertà il soggetto, ripristinando le misure cautelari a suo carico. Ma chi ci assicura che, avendo violato le disposizioni già una volta, l’uomo non reiteri la sua condotta? 

Roma, lo zaino rubato localizzato dentro al campo rom, ma nessuno può intervenire: “Siamo ostaggio di queste realtà surreali”

 

 

Continua a leggere Fiumicino, ubriaco torna dalla ex e il figlio nonostante i divieti: ma il Giudice lo rimette in libertà dopo l’arresto su Il Corriere della Città.

Related Posts