francigena,-i-10-lavoratori-in-esubero-salvati-dal-comune

Francigena, i 10 lavoratori in esubero salvati dal Comune

http://corrierediviterbo.corr.it/

Alessandro Quami

  • a
  • a
  • a

Salvi tutti i 10 lavoratori di Francigena in esubero. Inoltre, gli uffici comunali valuteranno se ci sono le condizioni economiche per mantenere il servizio di trasporto scolastico senza esternalizzarlo. Lo ha stabilito il Consiglio comunale.  Nella seduta consiliare di ieri, 26 aprile, si è discusso del piano operativo annuale 2021 della società partecipata Francigena. Con un emendamento di tutta l’opposizione si è specificato che saranno salvati tutti i posti di lavoro. Mentre il gruppo Viterbo 2020 ha proposto due emendamenti. Uno, approvato, sul servizio scuolabus, per cui l’affidamento a Francigena scade il 30 giugno prossimo. Si impegnano il sindaco e la giunta – ha letto in aula la capogruppo Chiara Frontini – a valutare l’ipotesi di una reinternalizzazione del trasporto pubblico scolastico, essendo gli scuolabus di proprietà dell’amministrazione comunale e il personale incaricato vincitore di pubblico concorso presso l’ente locale”. 

L’altro emendamento della Frontini, bocciato dalla maggioranza, riguarda tutto il trasporto pubblico locale: “Impegnare sindaco e giunta a valutare un conferimento in house del tpl prioritariamente a ogni decisione di affidamento ad Astral, laddove il servizio interno del Comune risulti economicamente vantaggiosa per l’ente”. Infatti, la Regione ha riorganizzato il trasporto locale nell’ottica di una gestione univoca a livello regionale. Il perno sarà Astral, braccio operativo della Regione, che diventerà la stazione appaltante. Astral dovrebbe subentrare già dal 2022 nelle governance del tpl regionale a tutte le società in house che oggi espletano il servizio. Quindi, Francigena sarà rimpiazzata da Astral.  L’assessore Enrico Contardo ha mostrato le sue perplessità sulle proposte di Frontini: “I costi per il trasporto scolastico di Francigena sono più alte del resto d’Italia: 1,50 euro a chilometro spende il comune di Perugia, e si arriva a 2,80 in altri comuni simili a Viterbo, mentre noi spendiamo 3,40 euro a km, che sommati a ulteriori versamenti per 78mila euro, porta a 4 euro a km il costo del servizio di Francigena: troppo. E i nostri scuolabus hanno 20 o 30 anni e non hanno le cinture di sicurezza. Inoltre, il trasporto scolastico prevede un accompagnatore su ogni bus o minibus e Francigena ne può mettere a disposizione in numero non sufficiente. Mentre con l’affidamento ad Astral, la ditta che vincerà il servizio avrà l’obbligo di mettere tutto a norma, e il servizio che daremo agli alunni sarà migliore”. 


Nonostante i dubbi del vicesindaco, il Consiglio ha approvato il primo emendamento della Frontini, quindi gli uffici comunali valuteranno se si potrà mantenere il trasporto scolastico, senza affidarlo all’Astral. Sul secondo emendamento (tpl generale), gli uffici comunali hanno dato parere negativo. E la maggioranza lo ha respinto. La delibera complessiva sul poa, infine, è stata approvata dalla maggioranza con i voti contrari delle minoranze. 

Related Posts