la-promessa-del-sindaco:-22-assunzioni-in-comune-entro-l’anno

La promessa del sindaco: 22 assunzioni in Comune entro l’anno

http://corrierediviterbo.corr.it/

Beatrice Masci

  • a
  • a
  • a

“Sono soddisfatto. Abbiamo approvato, con non poche difficoltà, un bilancio nel quale non sono previsti aumenti nei servizi essenziali e che, soprattutto, prevede l’assunzione di 22 persone, necessarie per far ripartire la macchina amministrativa”. Commenta così, a due giorni dal via libera al bilancio comunale, il sindaco Luca Giampieri, che non nasconde la criticità del momento: “Dobbiamo fare i conti con la mancanza di un terzo negli incassi a causa della pandemia che ha bloccato la vita economica di tutto il Paese. Nonostante ciò, siamo riusciti a non aumentare le rette e i costi dei servizi essenziali”.

Sul fronte delle assunzioni di 22 persone, Giampieri chiarisce: “Procederemo con lo scorrimento delle graduatorie e poi con i concorsi. Se non ci riusciremo entro quest’anno, come previsto, proseguiremo nel triennio”. Obiettivo puntato anche sui cantieri, che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, non si sono mai fermati: “Sul fronte delle opere pubbliche – spiega Giampieri – proseguiamo sulla strada già tracciata. Stiamo completando la facciata del palazzo comunale e l’illuminazione pubbliche. Speriamo che la vita possa riprendere con i ritmi anti Covid prima possibile, noi ci stiamo preparando, organizzando per l’estate mostre ed eventi culturali. Domani, ad esempio, è in programma il tour nelle botteghe artigiane, che ringrazio per la loro adesione e partecipazione”.

Anche questo è un modo concreto per la ripartenza che tutti auspicano. Qualche tempo fa l’amministrazione venne accusata per la chiusura delle biblioteche: “Chiuse come quelle di tutta Italia – commenta Giampieri – ma anche a causa della carenza di personale, è vero. Non è certo un problema ascrivibile a noi ma che arriva da lontano. Queste 22 nuove assunzioni potranno sanare, almeno in parte, il problema della carenza di personale”. Due giorni fa, a commentare il via libera al documento di programmazione economica, era stato l’assessore al bilancio Andrea Sebastiani: “Grazie al nostro documento di programmazione economica verrà presto varato un importante piano di assunzioni, ignorato per anni ma che darà invece nuovo slancio alla macchina amministrativa e più operatività agli uffici”. L’assessore aveva poi evidenziato la totale assenza di emendamenti da parte della minoranza: “L’opposizione non ha presentato alcun emendamento al bilancio redatto dall’amministrazione Giampieri. Credo, pertanto, che ciò significhi che, al di là delle divisioni, sia stata riconosciuta la validità di questo documento”.

Related Posts