londra-chiama-latina:-sulla-pagina-fb-del-comune-il-concerto-dei-cinelli-brothers

Londra chiama Latina: sulla pagina Fb del Comune il concerto dei Cinelli Brothers

LATINA – Sarà trasmesso in prima visione sulla pagina Facebook del Comune di Latina venerdì 12 marzo, alle ore 20,Covid FREEdom – Il cuore oltre la Manica”, il concerto dei Cinelli Brothers a cura dell’Associazione Culturale Eleomai. L’evento è stato realizzato con il contributo del Comune di Latina, nell’ambito dell’Avviso pubblico La Cultura e l’Arte al tempo del Covid”, e con la collaborazione della Fondazione Varaldo Di Pietro.


«I Cinelli Brothers – spiegano dall’Associazione Eleomai presieduta da Alfredo Romano – proporranno una performance all’insegna della pace, ricordando anche John Lennon a 40 anni dalla sua scomparsa, dell’inclusione, come omaggio a Eunice Kennedy Shriver, alla quale è dedicato un monumento proprio a Latina, e all’insegna della solidarietà che, in un momento come questo, è per noi tutti fondamentale».

A introdurre il concerto sarà il giornalista di Latina Alessandro Allocca, corrispondente da Londra per Repubblica Tv. L’esibizione è stata infatti registrata nella capitale britannica dove i Cinelli Brothers vivono ormai stabilmente da alcuni anni.


I Cinelli Brothers rappresentano una nuova generazione di ferventi musicisti che condividono un profondo amore per il Blues, Soul e RnB e quell’autentico suono che ha reso il Blues una pietra miliare della storia della musica. Il progetto è nato dalla comune passione per il Chicago e Texas Blues elettrico degli anni ’60 e ’70, quando i fratelli Marco Cinelli (chitarrista e cantante) e Alessandro Cinelli (batterista) hanno deciso di formare un team esplosivo presentando un repertorio inedito nello stile della Chess, Stax e Motown Records. A condividere il palco con i due fratelli di Latina ci sono Enzo Strano al basso e Tom Julian-Jones all’armonica e chitarra.


«Eleomai – dichiara l’Assessore alla Cultura Silvio Di Francia – è una storica associazione che collabora da molti anni con l’Amministrazione e con l’Assessorato. Fa parte di un settore, quello dello spettacolo dal vivo, che è duramente penalizzato dalla pandemia e il fatto che continui con tenacia a promuovere giovani artisti merita attenzione. Mi auguro che questo tipo di eventi, trasmessi grazie ai canali social che tutti noi ormai abbiamo a disposizione, possano trovare un importante riscontro a livello di pubblico».

Related Posts