lui-a-casa-non-si-fa-trovare-ma-il-cane-“enduro”-trova-la-sua-droga

Lui a casa non si fa trovare ma il cane “Enduro” trova la sua droga

Controlli a tappeto contro l’illegalità ed il traffico degli stupefacenti nel territorio del Comune di Frosinone, con l’impiego di pattuglie della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e dell’Unità Cinofila di Nettuno. Nelle ore scorse sono state controllate circa 52 persone e 34 veicoli ed è stato denunciato un trentenne per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale che è stato anche segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti.

In particolare, nella tarda serata di ieri, gli agenti della Volante si sono portati presso l’abitazione di un noto pregiudicato, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, con il divieto di rincasare dopo le 21:00 e di non uscire prima delle 07:00. L’uomo, nonostante l’ora tarda, non era presente in casa e per questo è stato denunciato per inosservanza della prescrizione relativa alla sorveglianza speciale. 

Inoltre il sospetto che l’uomo proseguisse con le sue condotte illecite, ha indotto gli operatori a procedere a perquisizione presso l’abitazione, con l’ausilio dell’unità cinofila. Il fiuto di Enduro, cane antidroga, ha permesso ai poliziotti di rinvenire della sostanza stupefacente di tipo canapa indiana accuratamente occultata nel bagno e l’uomo è stato anche segnalato per detenzione di sostanza stupefacente

Related Posts