maria,-oss:-azienda-ha-sbagliato,-ora-devo-rendere-2400-euro.

Maria, OSS: Azienda ha sbagliato, ora devo rendere 2400 euro.

Maria, OSS: Azienda mi ha sbagliato le buste paga e adesso devo rendere oltre duemila euro ma non so dove prenderli.

Maria Lai è un’operatrice socio sanitaria che si trova al centro di un problema contabile: l’Azienda ha sbagliato e ora deve patteggiare 2400 euro che deve rendere.

“Gentili AssoCareNews.it,

mi chiamo Maria Lai e sono OSS. Il mio ospedale, il S* A* di R* ha fatto errori nelle mie buste paga da agosto scorso.

Doveva prendermi il quinto dello stipendio ma non lo ha fatto o per meglio dire ha dato via i soldi senza però prendermeli dallo stipendio.

Non so come questo errore possa essere successo, io l’ho scoperto perchè ho scritto in direzione per sapere quando mi iniziavano a scalare i soldi.

Dopo giorni mi scrivono che devo rendere 2400 euro ma dove li trovo?

Non sono tanti ma con il quindi prendo sotto i mille euro e tutti i miei risparmi li ho dati a mio figlio per pagare i debiti fatti con il suo bar che è fallito per il lockdown.

L’errore è aziendale ma nessuno mi sa dire se mi devo rivolgere ai sindacati o all’avvocato.

Mi sapete dare una risposta?

Grazie,

Maria Lai“.

****

Cara Maria,

il tuo caso è molto peculiare ed abbiamo dovuto coinvolgere dirigenti sindacali per poterti rispondere.

Ti consigliamo di contattare direttamente l’amministrazione dell’Azienda per poter chiedere di spalmare questi 2400 euro su più stipendi possibili, arrivando ad una conciliazione senza contrasti.

In linea di massima, se ti senti più sicura e vuoi farti seguire oppure se non trovate l’accordo, puoi rivolgerti ad un patronato che ti indicherà eventualmente se ci sono gli estremi per ricorrere all’avvocato (e magari te lo fornisce pure!).

Le vie insomma sono molteplici ma ti consigliamo di non entrare in conflitto, del resto l’Azienda ha ammesso, da quanto dici, di aver commesso un errore in merito.

Grazie mille e continua a seguirci.

L’articolo Maria, OSS: Azienda ha sbagliato, ora devo rendere 2400 euro. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts