matrimoni,-un’industria-che-vale-5-miliardi-completamente-dimenticata-dal-governo

Matrimoni, un’industria che vale 5 miliardi completamente dimenticata dal governo

Non c’è più tempo.
Ci stiamo spegnendo.

Il settore dei matrimoni è l’unico fermo da più di un anno e ha bisogno di risposte, ADESSO.

Ogni giorno che passa senza una chiara direzione, muoiono Aziende.
Perchè ci avete DIMENTICATI?

Perchè possiamo andare in Chiesa o in Comune, al ristorante… a breve anche assistere ad intrattenimenti e teatro, ed è VIETATO realizzare matrimoni, che alla fine è la somma – OR GA NIZ ZA TA – di tali attività?

Noi abbiamo la lista degli ospiti e possiamo aiutare nel tracciamento più di qualunque altro esercizio. Dopo un anno che ha visto la morte e la paura governare la sorte di vite e aziende, è ancora VIETATO celebrare la vita.
E noi sapremmo farlo in sicurezza. Da professionisti quali siamo.

Se al nostro settore è vietata l’attività da MESI, perchè nessuna nostra Azienda ha ricevuto un supporto economico equo?

Qual è lo Stato che permette questo?

Noi abbiamo provato a resistere, ma stiamo finendo tutte le risorse.

Perchè in altri Stati i matrimoni si svolgono in sicurezza o han ricevuto chiare linee guida, e noi riceviamo solo silenzio?

Ogni giorno che passa senza una direzione, perdiamo Clienti e si spengono Aziende. Anche NOI facciamo girare l’economia. L’indotto dei matrimoni vale 65 miliardi di euro l’anno.

Il nostro è il settore che vive sulla programmazione per eccellenza, una riapertura comunicata sotto data, in prossimità della stagione, è condannarci a perdere il secondo anno di attività.

Chiediamo risposte immediate e supporto economico concreto;

PRETENDIAMO il diritto di SCEGLIERE, OGNUNO PER LA PROPRIA AZIENDA;

PRETENDIAMO una prospettiva, un programma chiaro e realistico;

PRETENDIAMO risposte anche a tutela dei nostri Clienti;

Un futuro senza prospettive è ingiusto E CALPESTA LA NOSTRA DIGNITÀ. Abbiamo compreso, aspettato con fiducia. Ma ora il tempo è finito.

Ci STATE, spegnendo.
E qualcuno, purtroppo, si è già spento.

#SAVETHEWEDDINGINDUSTRY

L’articolo Matrimoni, un’industria che vale 5 miliardi completamente dimenticata dal governo proviene da Il Paragone.

Related Posts