monterotondo-–-tre-viti-nei-pasti-della-scuola-pietro-nenni

Monterotondo – Tre viti nei pasti della scuola Pietro Nenni

Tra giovedì 22 aprile ed oggi sono state rinvenute tre viti nei pasti sigillati del pranzo consegnato alla scuola Pietro Nenni, succursale dell’Istituto Comprensivo Bruno Buozzi di Monterotondo.

Il Sindaco Riccardo Varone ha affermato che venerdì 23 la società concessionaria del servizio, alla quale erano stati richiesti urgenti chiarimenti a riguardo, ha comunicato al Comune:

– di aver immediatamente attivato procedure interne per accertare la rintracciabilità degli ingredienti utilizzati. In attesa delle risposte da parte delle industrie alimentari, la Cir Food, la società di Reggio Emilia incaricata della refezione delle scuole pubbliche eretine, si è precauzionalmente rivolta ad altri fornitori;

– di aver eseguito una analisi tecnica al fine di verificare sele viti potessero derivare da apparecchiature utilizzate per la preparazione dei piatti. “La verifica ha accertato e verificato”, si legge nel comunicato del Sindaco, “che le viti non provengono da attrezzature o arredi del centro cottura: le apparecchiature utilizzate per la preparazione dei pasti sono infatti un mixer industriale risultato perfettamente integro e un bollitore ad alta capacità composto da un’unica lastra di acciaio senza giunzioni”.

«Il fatto che quest’oggi si sia verificato un altro e identico episodio, nonostante l’attivazione di tutte le procedure di sicurezza e i controlli effettuati, induce a non escludere nessuna ipotesi”, afferma il sindaco Riccardo Varone, “per individuare autori e responsabilità e per cautelare tutti, Comune, Istituti scolastici, società concessionaria e soprattutto famiglie e bambini, oggi pomeriggio l’assessore alla Scuola Matteo Garofoli ha inoltrato una formale denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri. Inviteremo inoltre i componenti della Commissione Mensa ad ispezionare i locali del centro cottura e a verificare tutta la filiera di produzione, trasporto e somministrazione dei pasti …, ispezione che avverrà nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid».

Related Posts