nuove-riaperture:-quando-cambia-il-coprifuoco,-tutte-le-novita

Nuove riaperture: quando cambia il coprifuoco, tutte le novità

Le ultime notizie sulla nuove riaperture in vista e quando cambia il coprifuoco, tutte le novità dal governo.

nuove riaperture coprifuoco
Nuove riaperture in Italia e coprifuoco (Apertura del Teatro Regio di Torino a inizio maggio. Foto di Stefano Guidi/Getty Images)

Indiscrezioni del governo alla stampa hanno anticipato le comunicazioni ufficiali sulle nuove riaperture e sul coprifuoco promesse a inizio maggio.

Oggi, si è riunita la cabina di regia del Governo con i ministri direttamente coinvolti della gestione della pandemia, tra emergenza sanitaria e attività economiche. A quanto si apprende, i membri del Governo che si sono riuniti oggi pomeriggio hanno approvato all’unanimità il calendario aggiornato con le nuove riaperture, delineando una vera e propria “road map“. Importante anche la decisione sul coprifuoco, la misura più contestata.

Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Colori Regioni: lunedì 17 maggio tutta Italia in giallo con un’eccezione

Nuove riaperture: quando cambia il coprifuoco e le altre misure

Arrivano le tanto attese misure del Governo sulle nuove riaperture delle attività economiche e la revisione del coprifuoco. L’allentamento delle restrizioni è stato reso possibile dal miglioramento della curva dei contagi, con il calo della curva epidemica e soprattutto il crollo dei ricoveri in ospedale e in terapia intensiva. Merito soprattutto dell’avanzamento della campagna vaccinale, che ha permesso finora di mettere in sicurezza gran parte della popolazione più fragile, tra anziani e malati.

Le decisioni su riaperture e coprifuoco sono state approvate all’unanimità dalla cabina di regia del governo sul Covid e anticipate alla stampa prima ancora della riunione del Consiglio dei Ministri che le approverà in via definitiva con un nuovo decreto.

La novità più importante riguarda il coprifuoco di cui da tempo si richiedeva l’abolizione o almeno una revisione. Soprattutto i gestori di bar e ristoranti chiedevano di spostarlo almeno più tardi per poter stare aperti di più alla sera. Secondo le anticipazioni, il coprifuoco che è dalle 22.00 alle 5.00 dallo scorso novembre, sarà posticipato di un’ora, alle 23.00 da domani 18 maggio. Poi, da lunedì 7 giugno sarà posticipato alle 24.00. Quindi nel corso del mese di giugno potrebbe essere eliminato in via definitiva, si fa l’ipotesi del 21 giugno. Se i dati sull’epidemia lo consentiranno.

Questa sarebbe la proposta del presidente del Consiglio Mario Draghi, che si inserisce in programma graduale di riaperture.

Un’altra importante novità è che cambiano i parametri delle zone a colori. Viene ridimensionato il peso dell’indice Rt di trasmissibilità dei contagi, ma si terrà contro soprattutto dell’incidenza e dei ricoveri in ospedale, in terapia intensiva e in area medica.

Le misure sulle riaperture

Ecco il calendario o road map sulle prossime riaperture.

22 – 23 maggio.

  • Riapertura dei centri commerciali nel weekend e dei negozi non essenziali all’interno delle galerie dei centri commerciali.
  • Riapertura degli impianti di risalita in montagna, per lo sci estivo.

24 maggio. Riapertura delle palestre al chiuso.

1° giugno

  • Riapertura di ristoranti e bar al chiuso (misura già prevista). Nei bar si potrà consumare di nuovo al bancone, al chiuso, dalle 5.00 alle 18.00.
  • Torna il pubblico a tutti gli eventi e manifestazioni sportive all’aperto. Con la capienza massima di 1000 persone

15 giugno

  • Apertura dei parchi tematici e di divertimento.
  • Via libera ai ricevimenti per matrimoni e cerimonie con il “green pass” (vaccinazione, guarigione o tampone).

1° luglio

  • Torna il pubblico a tutte le manifestazioni sportive al chiuso (non più solo quelle nazionali), con la capienza massima del 25% e di non più 500 persone.
  • Riaprono le piscine al chiuso.
  • Riapertura di casinò, sale gioco e bingo.

La discoteche e sale da ballo, invece, restano ancora chiuse.

Leggi anche –> Quarantena al rientro in Italia: le nuove regole dal 16 maggio

Roma, piazza San Pietro ai tempi della pandemia di Covid (Adobe Stock)

Related Posts