nuovi-colori-delle-regioni-da-lunedi-10-maggio:-cosa-cambia

Nuovi colori delle Regioni da lunedì 10 maggio: cosa cambia

I nuovi colori delle Regioni da lunedì 10 maggio: cosa cambia nella mappa dell’Italia. Addio zone rosse.

nuovi colori regioni 10 maggio
Nuovi colori delle Regioni da lunedì 10 maggio (Nell’immagine Roma e Castel Sant’Angelo. Foto di Gabriella Clare Marino su Unsplash)

Come ogni venerdì arrivano le anticipazioni sui possibili nuovi colori delle Regioni in base al livello di rischio nella trasmissione dei contagi da nuovo coronavirus.

Le previsioni vengono fatte sulla base dei dati del monitoraggio settimanale dei contagi, per poi essere confermate o corrette dall’ordinanza del ministro della Salute che assegna i colori sulla base dei parametri di ciascuna Regione, in accordo con il parere del Comitato Tecnico Scientifico.

La novità per la prossima settimana è che non ci sarà più nessuna Regione rossa, mentre aumenteranno le Regioni gialle. Un cambio reso possibile da un miglioramento dei dati delle singole Regioni. Questo nonostante l’indice Rt nazionale sia in risalita, a 0,89 da 0,85 della settimana scorsa. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Accelerano le vaccinazioni in Italia: nuove riaperture più vicine?

Se le previsioni che circolano in queste ore saranno confermate, da lunedì prossimo 10 maggio non ci sarà più nessuna Regione rossa in Italia. La Valle d’Aosta, infatti, l’ultima rosa rimasta, dovrebbe passare in arancione.

Mentre Basilicata, Calabria e Puglia dovrebbero passare in giallo.

Resterebbero ancora in zona arancione, invece, Sardegna e Sicilia, senza cambiamenti rispetto alla settimana scorsa.

Dunque, se le anticipazioni saranno confermate, da lunedì 10 maggio le Regioni arancioni saranno solo tre: Valle d’Aosta e le isole Sardegna e Sicilia. Tutto il resto d’Italia sarà in zona gialla, confermando i colori della settimana scorsa più i nuovi ingressi delle tre regioni meridionali peninsulari che erano rimaste in arancione.

Tutta la Penisola italiana in giallo, incluse le Province Autonome di Trento e Bolzano, salvo la Valle d’Aosta. Poi le due isole maggiori arancioni.

Le ultime novità

L’Italia quasi tutta in giallo si prepara ad accogliere il Giro d’Italia 2021, che partirà sabato 8 maggio da Torino per attraversare buona parte della Penisola fino al 30 maggio, al Nord e al Centro, con un breve passaggio al Sud.

Nel frattempo, è stato aggiornato il calendario delle riaperture, con l’anticipo a metà maggio della riapertura di palestre e piscine che nell’ultimo decreto era stata fissata al 1° giugno. Da metà maggio, inoltre, dovrebbe essere rivisto il coprifuoco.

Leggi anche –> Spostamenti fra regioni: tamponi obbligatori e certificati, cosa serve

Cambiano i colori delle Regioni
Stazione centrale di Milano (Adobe Stock)

Related Posts