pugni-in-faccia-ad-un-giovane-in-pieno-centro.-la-ricostruzione-di-cosa-e-successo

Pugni in faccia ad un giovane in pieno centro. La ricostruzione di cosa è successo

Ancora violenza in pieno centro a Frosinone. A distanza di qualche giorno dalla rissa che aveva visto “protagonisti” sei giovani della zona nella serata di sabato 8 maggio il corso principale del Capoluogo Ciociaro, via Aldo Moro, è tornato a riempirsi di auto delle forze dell’ordine e di ambulanze. Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo.

La ricostruzione dell’accaduto

Verso le 20 e 30 mentre stava per terminare la giornata e prima che scattasse il coprifuoco delle 22 un ragazzo forse in stato di ebrezza, secondo quanto ricostruito da alcuni testimoni, senza apparente motivo ha avvicinato un gruppo di giovani che stava parlando all’altezza di uno slargo ed ha preso a pugni sul volto un altro ragazzo con quest’ultimo che è rimasto a terra ferito.

La rissa tra giovani del 26 aprile scorso

Il ferito e l’arrivo dei soccorsi

Dopo qualche minuto di “panico” sono state chiamate le forze dell’ordine e sul posto sono giunti i poliziotti, i finanzieri ed un’ambulanza del 118 con gli operatori sanitari che hanno curato il ragazzo che era rimasto ferito mentre gli agenti hanno cercato di ricostruire nel dettaglio l’intera vicenda.

Sembrerebbe, comunque, che si sia trattato di un episodio isoltato e che non ha nulla a che vedere con la rissa di qualche sabato prima, l’unica cosa in comune tra i due eventi è la zona centrale di Frosinone dove sono avvenuti.

Related Posts