renault,-dalla-rivoluzione-alla-nouvelle-vague

Renault, dalla rivoluzione alla Nouvelle Vague

http://corrieredellumbria.corr.it/

Entro il 2025 sette modelli nei segmenti C e D

Giovanni Massini

  • a
  • a
  • a

Sono passati solo 3 mesi, da quando il Ceo Renault Luca de Meo, ha rivoluzionato le strategie del gruppo, dividendolo in 4 nuove Business Unit ed orientandone la transizione: “Dalla ripresa dei volumi, al valore”. Delle 4 unità, anzidette, la più significativa resta quella legata allo storico marchio della losanga, da poco ristilizzato, identificato come: “Nouvelle Vague”. Oggi arriva la conferma, dopo un lungo talk digitale, delle intenzioni, per trasformare Renault, come ha dettio Luca de Meo, in una marca “Leader nella transizione ecologica e destinata a diventare, entro il 2030, la più verde d’Europa”. Tutto ciò, si traduce, entro la fatidica data appena citata, nella commercializzazione di 9 veicoli elettrificati, su 10. Il prototipo della nuova “5”, totalmente elettrica, già è stato presentato e le intenzioni sono di dare l’assalto ai segmenti più alti: C e D, con 7 nuovi modelli entro il 2025. Con Arkana, il nuovo suv coupé, questa tendenza è già manifesta e sembra incontrare il favore del pubblico, visto che ha già raccolto più di 6.000 ordini in Europa. Al momento, l’Arkana è disponibile con un sistema mild hybrid, ma a giugno arriverà a anche con le motorizzazioni E-Tech. Tutto prosegue secondo i piani. In quanto ad alleanze strategiche, la casa francese è stata artefice della formazione di “Software Republique”, una sorta di sistema “Open source”, per gettare le basi della futura mobilità intelligente e sostenibile, insieme ad altri 4 partner: Atos, leader in trasformazione digitale; Dassault Systèmes, specializzato nella realizzazione di modelli virtuali in 3D; STMicroelectronics, produttore di dispositivi indipendente; Thales, leader globale nelle tecnologie avanzate. Anche sull’idrogeno, il gruppo ha le idee chiare e prevede un forte sviluppo, soprattutto per i commerciali, infatti, ha siglato un accordo con Plug Power Inc, azienda leader nel settore delle celle a combustibile. Resta in sospeso solo il nome di un partner affidabile per la produzione di batterie. Entro il prossimo anno, dovremmo vedere in strada la nuova Mégane E-TECH Electric, che ha già portato a battesimo il nuovo logo di casa, stessa data, per la commercializzazione della versione elettrica al 100% del nuovo Kangoo. “Priorità al valore”, ha detto anche Fabrice Cambolive, direttore vendite ed operazioni della marca, “I volumi seguiranno, l’importante è proporre veicoli sempre più elettrificati, visto che rappresentano, già al momento 1 vendita su 4, almeno in Europa”.

Giovanni Massini

Related Posts