roma,-ragazzi-aggrediti-durante-la-manifestazione-per-israele:-avevano-la-bandiera-palestinese

Roma, ragazzi aggrediti durante la manifestazione per Israele: avevano la bandiera palestinese

Il conflitto in Medio Oriente non sembra essere sul punto di cessare e proprio ieri, nel cuore di Roma si è svolta una manifestazione in segno di solidarietà nei confronti di Israele. Organizzata dalla Comunità Ebraica della Capitale, nel Ghetto Ebraico, la manifestazione ha radunato diversi esponenti politici italiani, tra cui Enrico Letta, Matteo Salvini, Antonio Tajani e Maria Elena Boschi. Durante la manifestazione, però, qualcosa sembrerebbe essere andato storto: due ragazzi sono stati aggrediti da quattro persone.

Leggi anche:  Caos all’Esquilino: si stende sui binari del tram e dà in escandescenze (FOTO)

Aggressione al Ghetto Ebraico: durante la manifestazione per Israele 

Erano le 18:30 quando due ragazzi si sono avvicinati a degli agenti della Polizia di Stato, lì in presidio durante la manifestazione, per raccontare di aver subito un’aggressione. Le due vittime sono un ragazzo siriano di 21 anni ed un ragazzo palestinese di 26 anni; da quanto si apprende uno dei due aveva con sé la bandiera palestinese durante l’aggressione in piazza San Bartolomeo all’Isola.  
Dati gli ematomi al volto, gli agenti hanno chiamato i soccorsi: tuttavia se un ragazzo ha rifiutato le cure mediche, il secondo si è fatto accompagnare in ospedale per poi decidere di andar via senza ricevere assistenza. Sul caso sta indagando la Digos, che sta reperendo le telecamere di sorveglianza della zona per rintracciare gli aggressori. 

Continua a leggere Roma, ragazzi aggrediti durante la manifestazione per Israele: avevano la bandiera palestinese su Il Corriere della Città.

Related Posts