screening-per-il-volo-proveniente-dall’india:-23-positivi-(9%)

Screening per il volo proveniente dall’India: 23 positivi (9%)

Il 9% dei passeggeri è risultato positivo. In totale 23 passeggeri su 213 (il 9%) infettati al Covid. Sono i risultati dello screening effettuato nella serata del 28 aprile all’aeroporto di Fiumicino sui passeggeri di un volo proveniente dall’India. A darne notizia è l’unità di crisi sull’emergenza coronavirus della Regione Lazio tramite l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato. Ora si attendono i risultati del sequenziamento per capire se si è in presenza di positivi alla variante indiana.

#CORONAVIRUS: D’AMATO, ‘TERMINATE A TARDA NOTTE OPERAZIONI DI SCREENING PER VOLO DA INDIA, 9% POSITIVI’ Ieri sera alle…

Pubblicato da Salute Lazio su Giovedì 29 aprile 2021

“Ieri sera alle ore 21.15 è atterrato all’Aeroporto di Fiumicino il volo proveniente dall’India con a bordo 213 passeggeri e 10 componenti dell’equipaggio. Alle ore 22 sono iniziate le operazioni delle Uscar che sono andate avanti fino a tarda notte. In 23 sono risultati positivi ai tamponi (percentuale positivi a bordo 9%). Sono risultati positivi anche due componenti dell’equipaggio. Siamo ora in attesa dei risultati del sequenziamento per la ricerca delle varianti da parte dell’Istituto Spallanzani. Tutte le persone risultate positive e i contatti stretti dei positivi sono stati inviati in un Covid Hotel per l’isolamento. Voglio ringraziare i nostri operatori, le Uscar guidate da Pierluigi Bartoletti e Stefano Marongiu, Adr, la Protezione civile e le Forze dell’ordine per il grande lavoro svolto”, ha dichiarato D’Amato.

Sei le postazioni allestite da AdR, Uscar e Ministero della Salute per il test rapido con un medico e un infermiere e una settima per il test molecolare. A bordo di pullman hanno raggiunto poi la Cecchignola e il Covid Hotel. “Dal punto di vista sanitario abbiamo attivato la struttura per i necessari controlli sui voli in arrivo dall’India all’aeroporto di  Fiumicino. Ma è indispensabile attivare forme di quarantena controllata per gli arrivi e bloccare i voli dall’India sollecitando anche iniziative che coordinino a livello europeo gli arrivi”, ha dichiuarato il presidente della Regione3 Lazio Nicola Zingaretti rispetto a questa nuova emergenza.

Related Posts