sedicenne-precipita-dal-terzo-piano-a-pontecorvo,-ad-arpino-uno-studente-prova-a-commettere-gesto-estremo

Sedicenne precipita dal terzo piano a Pontecorvo, ad Arpino uno studente prova a commettere gesto estremo

Due giovanissimi che hanno rischiato di morire: una mattinata da cancellare quella di mercoledì 12 maggio per le comunità di Pontecorvo ed Arpino dove, in due momenti diversi, degli adolescenti hanno rischiato grosso.

A Pontecorvo, in una zona residenziale, una 16enne di origini straniere si è lanciata dal terzo piano del balcone. L’impatto con il suolo è stato attutito da alcuni teloni ma la ragazzina ha ugualmente riportato ferite gravi e per questo è stata trasferita in elicottero a Roma, presso l’ospedale ‘Bambino Gesù’.

Ad Arpino, invece, poco dopo le 12 in uno degli edifici che ospitano l’IIS Tulliano di Arpino, uno studente, in piena crisi di disperazione scaturita da un brutto voto, ha provato a lanciarsi nel vuoto. Stando alle prime informazioni, però, sarebbe rimasto impigliato con la felpa al parapetto l’ex ospedale Santa Croce. A salvarlo i compagni ed i professori che hanno dato l’allarme. L’esatta dinamica dei fatti è ora in fase di accertamento da parte dei Carabinieri di Arpino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne precipita dal terzo piano a Pontecorvo, ad Arpino uno studente prova a commettere gesto estremo

Related Posts