si-accendono-le-luci-nella-cittadella-di-padre-pio,-sulle-colline-di-tropea

Si accendono le luci nella Cittadella di Padre Pio, sulle colline di Tropea

Il 30 aprile a sera, per la prima volta, si sono accese le luci sul primo edificio della Cittadella di Padre Pio, sulle colline di Tropea.

C’è anche la Città di Anzio, con i cittadini, i dipendenti dell’Ufficio del Turista, il Sindaco, Candido De Angelis ed il Cittadino Onorario, Carlo Verdone, nella grandiosa impresa della Figlia Spirituale di Padre Pio, Irene Gaeta che, insieme ad un pugno di volontari, sta riuscendo nella sua “Mission Impossible”: realizzare il più importante Polo Pediatrico Oncologico del sud Italia.

Le immagini della Casa di Accoglienza pre e post oncologica per bambini, con il toccante busto della Madonna delle Lacrime, coronato da 12 stelle, donato dai marmisti romani Mangone, originari di Drapia, suscitano una forte emozione in quanti, fin dal principio, hanno sostenuto la coraggiosa missione di Irene.

Related Posts