Si scaglia con l’ascia contro la vicina di casa ed i carabinieri

Un attimo di follia per poco non si è trasformato in una tragedia grazia anche alla prontezza dell’intervento dei carabinieri. Nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, a Pignataro Interamna nel sud della provincia di Frosinone i militari della Stazione di San Giorgio a Liri hanno tratto in arresto nella flagranza di reato un 32enne, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, perché responsabile di Resistenza, minaccia a Pubblico Ufficiale e porto ingiustificato di arma impropria.

Le minacce con l’ascia

Dopo una segnalazione alla Centrale Operativa della Compagnia di Pontecorvo, circa la presenza di musica ad alto volume, proveniente da un’abitazione del su citato centro, i carabinieri sono giunti davanti l’abitazione dell’uomo trovandolo nelle adiacenze della stessa ed accertando i rumori molesti.

Alla vista degli stessi e immaginando che i militari fossero stati allertati dalla vicina, con la quale sussistono vecchi dissapori dovuti a motivi di confine, l’uomo ha impugnato una grossa ascia, presa nel giardino di casa, e si è scaglianto dapprima contro la donna che si è rifugiato in casa e poi contro i militari che prontamente sono riusciti a bloccarlo, traendolo in arresto. L’ascia è stata sottoposta a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in atteso del rito direttissimo, come disposto dall’A.G.

Related Posts