“tutta-italia-zona-rossa-a-pasqua-e-pasquetta”

“Tutta Italia zona rossa a Pasqua e Pasquetta”

“Tutta Italia zona rossa a Pasqua e Pasquetta”: il coro anti Covid di Governo e Regioni.

“Tutta Italia zona rossa a Pasqua e Pasquetta”. La misura, emersa nell’incontro tra Governo, Regioni ed enti locali, sarebbe in vigore dal 3 al 5 aprile. Un’ipotesi su cui si starebbe lavorando già da tempo e che il summit di oggi avrebbe reso praticamente operativa. Farà parte anch’essa dunque del pacchetto del DL anti Covid per il periodo 15 marzo-6 aprile. La bozza prevede la scomparsa delle zone gialle e il passaggio in rosso. Ciò si verificherà anche se il numero settimanale dei casi dovesse superare quota 250 per 100mila abitanti.

Dal 15 marzo al 2 aprile, e poi il 6 aprile, anche le Regioni con dati da giallo passeranno in arancione. Risparmiata dunque la Sardegna, al momento zona bianca. A discrezione dei governatori, inoltre, zone rosse o anche perfino lockdown potranno interessare le Province con più di 250 casi settimanali per 100mila abitanti o dove la circolazione delle varianti determina diffusività o malattia grave. Nelle Regioni arancioni ci si potrà spostare verso una sola seconda casa, una volta al giorno, tra le 5 e le 22. Lo spostamento sarà possibile per non più di 2 persone oltre ai conviventi, senza contare i minori di anni 14. Le seconde case saranno invece off limits nelle zone rosse.

Continua la lettura della notizia “Tutta Italia zona rossa a Pasqua e Pasquetta” suil sito
La Cronaca di Roma @ 2020

Related Posts