ucciso-dalla-famiglia-a-20-anni-perche-gay:-“l’abbiamo-finito”

Ucciso dalla famiglia a 20 anni perché gay: “L’abbiamo finito”

Ucciso dalla famiglia a 20 anni perché gay: “L’abbiamo finito”, la storia di Alireza Fazeli – Monfared.

ucciso 20 anni gay
Ucciso dalla famiglia a 20 anni perché gay: “L’abbiamo finito”, la terribile storia di Alireza Fazeli – Monfared.(Fonte Instagram)

È morto a soli 20 anni Alireza Fazeli – Monfared, giovane ragazzo iraniano che aveva in programma di lasciare presto il suo Paese. Ad assassinarlo brutalmente sono stati alcuni membri della sua famiglia, come riporta la BBC. Alireza sarebbe stato decapitato dal fratellastro e dai cugini a causa del suo orientamento sessuale. Come riporta Fanpage.it, IranWire parla di arresto di almeno tre persone per il terribile omicidio, avvenuto lo scorso 4 maggio nei pressi di Ahvaz, la capitale della provincia di Khuzesan, nel Sud- Ovest dell’Iran. Paese dal quale Alireza voleva fuggire proprio per cercare rifugio in Turchia e incontrare il suo fidanzato. La famiglia ha scoperto della sua omosessualità a causa del documento che attestava l’esenzione dal servizio militare a causa delle sue “depravazioni sessuali”.

  • Per restare sempre aggiornato, seguici anche sul nostro canale ufficiale di Instagram —–> CLICCA QUI

Iran, Alireza è stato ucciso a 20 anni dalla famiglia perché era gay

Alireza Fazeli – Monfared è stato ucciso da alcuni membri della sua famiglia perché gay. Come riporta Fanpage.it, il giovane iraniano aveva appena ricevuto un’esenzione dal servizio militare a causa delle sue “depravazioni sessuali”. È trovando questo documento che la famiglia è venuta a conoscenza dell’omosessualità del 20enne, orientamento sessuale punibile con la morte in Iran.

A raccontare i dettagli dell’uccisione Aghil Abyat, amico di Alireza, che alla rivista IranWire ha dichiarato: “Il suo fratellastro, con il pretesto che suo padre voleva vederlo, lo ha fatto salire in macchina e portato fuori città. Non ci sono state più sue notizie fino a mercoledì scorso, quando il fratellastro di Alireza ha chiamato sua madre e le ha detto “L’abbiamo finito”.

E proprio la madre di Alireza, che aveva sentito il figlio per l’ultima volta in al telefono martedì alle 19.00, è stata ricoverata in ospedale a causa dello shock.

(Fonte Instagram)

Come riporta Fanpage.it, la BBC ha citato alcune registrazioni di Alireza, nelle quali il ragazzo non nascondeva di avere paura dei suoi familiari.

Related Posts