zona-rossa,-autocertificazione-anche-per-andare-a-messa-e-nei-luoghi-di-culto

Zona rossa, autocertificazione anche per andare a messa e nei luoghi di culto

Palazzo Chigi: “È possibile raggiungere il luogo di culto più vicino a casa, intendendo tale spostamento per quanto possibile nelle prossimità della propria abitazione”

Roma – Dal 15 marzo ben 11 regioni italiane passano in zona rossa (leggi qui). Per qualsiasi spostamento sarà necessario avere con sé l’autocertificazione. Documento necessario anche per partecipare alla messa e per recarsi nei luoghi di culto, come si legge sul sito di Palazzo Chigi: “È possibile raggiungere il luogo di culto più vicino a casa, intendendo tale spostamento per quanto possibile nelle prossimità della propria abitazione. Infatti, l’accesso ai luoghi di culto è consentito, purché si evitino assembramenti e si assicuri tra i frequentatori la distanza non inferiore a un metro.

Clicca qui per leggere e scaricare il modello dell’autodichiarazione

Possono essere altresì raggiunti i luoghi di culto in occasione degli spostamenti comunque consentiti, cioè quelli determinati da comprovate esigenze lavorative o da necessità, e che si trovino lungo il percorso già previsto, in modo che, in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, si possa esibire o rendere la autodichiarazione prevista per lo spostamento lavorativo o di necessità. È altresì consentito partecipare alle funzioni religiose, nei limiti e nel rispetto degli specifici protocolli“.

Related Posts