renzi-e-l'attacco-a-belloni-(dis)-per-il-segreto-di-stato-sull'incontro-all'autogrill-con-mancini:-“draghi-lo-ha-confermato?-nulla-da-contestargli”-–-il-fatto-quotidiano

Renzi e l'attacco a Belloni (Dis) per il segreto di stato sull'incontro all'autogrill con Mancini: “Draghi lo ha confermato? Nulla da contestargli” – Il Fatto Quotidiano

“Il 25 giugno verso le sei e mezzo De Giorgi mi manda un articolo del Fatto Quotidiano che dava conto di una indagine. Ma io mi addormento e non gli rispondo nemmeno. Dopo due ore, per puro caso, nella colonnina degli status di Whatsapp vedo un autorevole personaggio delle istituzioni che fa uno screenshot dell’articolo del Fatto e dice ‘questa è anche la spiegazione all’eventuale polemica dell’apposizione del segreto di Stato’”. Così Matteo Renzi spiega il ‘modo rocambolesco e casuale’ attraverso il quale è venuto a conoscenza del Segreto di Stato opposto dal capo del DIS Belloni.

Segreto firmato e confermato dal presidente Mario Draghi a cui Renzi però “non ho alcun elemento da contestargli. Io non so quale sono le ragioni che hanno portato a opporre il segreto di Stato, rimango stupito. Avranno le loro ragioni – continua Renzi – i dirigenti dell’intelligence se mettono il segreto di Stato. Il presidente del Consiglio, se arriva l’autorità delegata e gli dice abbiamo opposto il segreto di Stato, al 99,99% appone il segreto di Stato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO

DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.

Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

Il monito di Mattarella sull’Autonomia: “Diritti dei cittadini devono essere garantiti sia al Nord che al Sud”

next

Related Posts